Automazione interna nel mondo farmaceutico e distributivo

LCS per l’ISTITUTO DE ANGELI: nel mondo dell’intralogistica farmaceutica
Integrazioni e modifiche all’impianto di movimentazione di prodotti farmaceutici.

Precursore dell’Industria 4.0, con proposte indirizzate verso i processi di automazione intralogistica dal 1989, LCS è oggi altamente specializzata nella progettazione e realizzazione di soluzioni chiavi in mano per magazzini automatici e material handling. Soluzioni studiate nei minimi dettagli, affidabili nel tempo e che assicurano maggiore efficienza e sicurezza nel flusso dei prodotti, un miglior utilizzo dello spazio dell’impianto e un controllo costante di tutti i flussi di movimentazione.

LCS gestisce tutto il ciclo di vita di un impianto, dalla progettazione meccanica allo sviluppo del software fino all’installazione e al service completo per il ciclo di vita con manutenzione preventiva, assistenza 24/7 e interventi di revamping.

LCS realizza per Istituto De Angeli importanti integrazioni e modifiche all’impianto di movimentazione di prodotti farmaceutici. Efficienza, adeguamento normativo e alti standard qualitativi sono al cuore della storica collaborazione.

L’azienda

Situata a pochi chilometri da Firenze, Istituto De Angeli è un’azienda attiva nella produzione farmaceutica dal 1972. Entrato a far parte dall’1 luglio 2009 della Società FAREVA, lo stabilimento di Reggello svolge attività di contract manufacturing dal 2005, operando per importanti aziende del settore farmaceutico di respiro internazionale, in conformità agli standard EU/GMP. Con 300 dipendenti, il sito è autorizzato alla produzione, confezionamento (primario e secondario) e controllo di specialità medicinali per uso umano e di dispositivi medici (CE).
L’Istituto De Angeli collabora da quasi 20 anni con LCS commissionando lo studio, l’ingegnerizzazione e l’installazione di importanti interventi di ampliamento e miglioramento al magazzino automatico e agli impianti di material handling.

Le attività hanno un duplice obiettivo: migliorare l’efficienza dello stabilimento e adeguare la conformità alle linee guida dell’FDA e dell’Unione Europea in termini di corretta gestione di prodotti farmaceutici e packaging dedicato nelle aree di stoccaggio e movimentazione.

Il progetto

LCS, nel corso degli anni ha realizzato importanti ampliamenti e modifiche all’impianto esistente, durante brevi finestre di fermo impianto.
Di recente, LCS ha progettato e realizzato un sistema pallet changer e ha ridisegnato i percorsi dei 6 AGV operativi presso lo stabilimento, garantendo la conformità a diverse normative dell’FDA e dell’Unione Europea, che prescrivono la gestione separata del primario (materie prime, farmaci e packaging primario) e del secondario (packaging secondario e materiali non a contatto diretto con il prodotto).

Il software proprietario

Il software LCS LogiDrive gestisce e coordina la flotta di 6 AGV, ottimizzandone l’attività. In caso di necessità, alcuni palmari sono a disposizione degli operatori per simulare la presa in carico dell’AGV e informare il gestionale.

L’intero impianto è governato da LogiCon, che supervisiona lo stato dell’impianto e determina le strategie di funzionamento delle varie macchine ad esso collegate, consentendo di ottimizzare in tempo reale i flussi produttivi e di movimentazione a seconda delle esigenze richieste.

Benefici ottenuti:

Tutte le integrazioni effettuate nel corso degli anni, insieme ai più recenti interventi implementati da LCS, hanno permesso di migliorare le performance dell’impianto, mantenendo e potenziando l’adeguamento normativo, fondamentale nel settore pharma.

Articolo completo

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google

Lascia un commento

uno × 2 =