Workshop magazzino automatico su logistica management

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

  • Che cosa spinge le aziende italiane ad adottare un impianto di automazione, considerando che tale decisione implica spesso anche la ripianificazione strutturale dei depositi preesistenti?

Le convenienze che spingono le aziende non solo italiane ad adottare una soluzione di magazzino automatico sono molteplici: capacità di stoccaggio, performance, riduzione degli errori, pun­tualità nelle consegne ed infine ma non ultimo il risparmio economico. LCS si propone come partner dei propri clienti affiancandoli dall’ana­lisi dei dati necessari per progettare il magazzino fin al calcolo del ROI.

  • Se da una parte esiste ta soluzione “tutto automatico”, dall’altra la tecnologia offre sempre nuovi mezzi al non automatico, e al quasi automatico. In altri termini possiamo dire che ta tecnologia rende sempre più automatico l’operatore uomo. Questo che effetti ha avuto sut mercato? E voi come avete reagito al fenomeno?

Il nostro pacchetto software di punta, WMS LogiWARE, si applica sia a soluzioni di magazzino automatico che tradi­zionale. Di conseguenza la nostra posizione è di perfetto arbitro imparziale nella scelta della soluzione tra il tutto automatico, semi automatico o manuale. Siamo sempre attenti a quello che può offrire di nuovo la tecnologia e investiamo direttamente sulle soluzioni interessanti.

  • Da qualunque parte lo si guardi, il magazzino automatico richiede comunque un grosso investimento e, nell’attuale periodo in cui l’accesso al credito è difficile e ancora cifre eccessivamente alte sono dovute alte industrie, ritenete questo un ulteriore vincolo che frena la concorrenzialità delle aziende italiane?

Il magazzino automatico, per le aziende di tutto il mondo, rappresenta sempre un investimento notevole sia in termini economici che in termini di risorse da dedicare al progetto e al rinnovamento.

I nemici più insidiosi sono purtroppo qui in Italia, dove al recente problema del recupero del credito, si assiste alle diffi­coltà burocratiche per l’ottenimento dei permessi di costru­zione necessari.

WORSKSHOP MAGAZZINO

Il Gruppo LCS è attivo dal 1989 e si propone al mercato italiano ed europeo come System Integrator, offrendo soluzioni chiavi in mano per la logistica interna e l’automazione industriale

Due le aziende che compongono il gruppo: LCS spa e LCS Automation.

Nella sede di Usmate Velate (MB) LCS S.p.A. si occupa di logistica interna, automazione industriale e tecniche di smistamento bagagli, offrendo:

  • progettazione e fornitura di sistemi di movimentazione e stoccaggio automatici;
  • ammodernamento di impianti di automazione industriale e di material handling automatici esistenti;
  • soluzioni software, studi di fattibilità;
  • assistenza e manutenzione;

Dal 2010 presso la sede di Orbassano (TO) opera LCS Automation, l’azienda del Gruppo dedicata alla progettazione, costruzione e manutenzione di impianti per l’automazione industriale con particolare esperienza nel settore dell’automotive.

La nascita di LCS Automation ha consentito al Gruppo di arricchire con specifiche competenze la propria offerta storica, ma soprattutto di rafforzare e consolidare la propria presenza nel settore specifico dell’automazione industriale.

Qui sono concentrate le attività di:

  • progettazione e fornitura chiavi in mano di sistemi per l’automazione industriale e sistemi di trasporto motorizzati;
  • realizzazione di isole di saldatura e linee robotizzate;
  • progettazione elettrica, software e fluidica;
  • installazione quadristica elettrica ed elettronica;
  • programmazione robot;
  • progettazione e messa in servizio PLC e sistemi di controllo assi;
  • integrazione di attrezzature meccaniche in impianti già esistenti.

SOLUZIONI PROGETTATE SU MISURA PER LE REALI NECESSITÀ DEL CLIENTE

Il Gruppo LCS opera in svariati settori, dall’alimentare al farmaceutico, dal manifatturiero al tessile, dall’aeroportuale all’automotive, vantando tra i suoi clienti aziende di prestigio appartenenti al panorama nazionale e internazionale.

Al fine di garantire il miglior risultato in termini di qualità e affidabilità delle proprie installazioni, LCS ha selezionato un gruppo di produttori di fiducia per la parte meccanica, con i quali coopera per la realizzazione di impianti integrati.

Il Gruppo LCS è infatti partner esclusivo per il mercato italiano di Kardex MLOG, azienda tedesca leader nella produzione di trasloelevatori e trasportatori per pallet e box, con oltre 40 anni di esperienza nel campo. LCS ha inoltre un’importante partnership con VanRiet Material Handling System BV, primaria azienda olandese produttrice di sistemi di smistamento veloce di colli (sorter), in grado di gestire fino a 10.000 pezzi/h. Tutte le soluzioni sono progettate su misura per le reali necessità del cliente e si basano su software di proprietà per il controllo e la supervisione degli impianti.

Il Gruppo LCS, sensibile alle tematiche attuali sulla salvaguardia dell’ambiente, presta con scrupolo particolare attenzione al risparmio energetico, grazie a un’attenta progettazione, un’adeguata selezione dei componenti e specifiche logiche di funzionamento.

L’OFFERTA DI LCS

LCS rappresenta l’anello di collegamento tra produzione e spedizione, un unico partner per tutto il processo che va dal controllo e gestione della produzione, al magazzino, alla spedizione, garantendo integrazione perfetta delle soluzioni e affidabilità dell’interfaccia, con conseguente risparmio di risorse e di tempo.

Il magazzino automatico è il cuore dell’offerta di LCS, che si occupa di realizzare o di rinnovare tecnologicamente impianti di stoccaggio e movimentazione di pallet, box e cartoni, senza limitazioni tecnologiche, di software e di spazio.

Il lavoro di LCS si basa su tre pilastri principali:

  • la più elevata ed affidabile tecnologia meccanica dei trasloelevatori e dei trasportatori per la movimentazione e lo stoccaggio;
  • lo sviluppo interno di tutto il sistema software dell’impianto, personalizzato per ogni cliente;
  • la flessibilità e l’adattabilità delle nostre soluzioni, da prato verde o integrate in realtà già esistenti.

LCS realizza inoltre sistemi di material handling, quali:

  • sistemi di trasporto per cassette e colli;
  • sistemi di trasporto per pallet e cassoni, per i quali sono disponibili versioni speciali per celle refrigerate fino a -28 °C, camere bianche o ambienti esposti al rischio esplosione;
  • sistemi di trasporto per bagagli, nei quali vengo impiegati anche sistemi di controllo radiogeno dei bagagli e di lettura automatica dell’etichetta, barcode e RFID.

LCS si occupa anche di automazione industriale, fornendo ai propri clienti la massima innovazione possibile, con particolare esperienza e accuratezza nella progettazione, realizzazione, controllo e fornitura chiavi in mano della parte impiantistica.

Realizza linee e macchinari di assemblaggio di carrozzerie, apparecchiature dedicate alle lavorazioni meccaniche (basamenti motore, pistoni, alberi a camme, ecc.), macchinari dedicati ai sistemi di movimentazione (linee automotore, ecc.) e linee di taglio e modellazione.

LCS allarga la sua specializzazione al più efficiente revamping, attività che ringiovanisce lo stato tecnologico dell’impianto, senza interruzione della produzione. È possibile effettuare il revamping sia a livello meccanico che elettronico, dotando gli impianti esistenti di nuovi software e anche affrontando e risolvendo problemi di aggiornamento legale/ normativo.

Chiude l’offerta di LCS un servizio di manutenzione elettromeccanica e di assistenza. Il servizio viene personalizzato specificatamente in base all’utilizzo ed al funzionamento dell’impianto, con visite periodiche mensili, trimestrali o annuali.

In caso di guasto, LCS garantisce un servizio di reperibilità e di intervento 7×24. Tutto il software prodotto da LCS è WEB “stile” e quindi, per mezzo di un collegamento internet, il tecnico di competenza può operare da remoto come se fosse presso l’impianto.

201403-WorkshopLM

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google

Lascia un commento

11 − sette =