5 modi per organizzare meglio il lavoro in magazzino

ORGANIZZARE AL MEGLIO IL LAVORO IN MAGAZZINO

Le sfide che ogni giorno si devono affrontare nella gestione delle operazioni e delle attività di stoccaggio e di magazzino sono principalmente:

  • aumentare la produttività del magazzino
  • ridurre i costi
  • ottimizzare le risorse

Migliorare l’organizzazione del lavoro all’interno del magazzino porta un notevole impatto positivo su tutta l’attività di stoccaggio e di movimentazione delle merci. Una forza lavoro impegnata, formata e motivata aumenta la produttività e permette di ridurre i costi perché migliora il servizio al cliente finale e riduce il turnover dei dipendenti.

Di seguito 5 indicazioni per poter migliorare la gestione del lavoro all’interno del magazzino:

1. STABILIRE OBIETTIVI E COMPORTAMENTI MISURABILI

Stabilire un insieme specifico di comportamenti ed attività che possano essere adottati a seconda del tipo di operazione di magazzino, permette agli operatori di lavorare in piena autonomia. Imparare un metodo di lavoro e rispettare standard e tempistiche significa fornire un servizio migliore al cliente.

Stabilire un vademecum delle attività in base agli standard attuali ed impostare un corretto flusso di lavoro, permette agli operatori di acquisire consapevolezza delle mansioni svolte e di suggerire eventuali migliorie di operatività.

Un software per la gestione del magazzino è il punto di partenza per ottenere un’analisi obiettiva di tutto quello che si può migliorare nella gestione delle attività di stoccaggio. Il programma infatti è in grado di tracciare attività, tempistiche, obiettivi e di individuare gli eventuali weak point da correggere.

2. DARE SEMPRE L’ESEMPIO

Quando si cerca di impostare una metodologia di lavoro efficiente e si determinano nuove regole e standard, è importante il modo in cui queste novità vengono veicolate verso gli operatori.

L’esempio pratico è il modo migliore per ispirare le persone a lavorare in autonomia secondo il metodo prestabilito. La cultura del magazzino efficiente è strettamente legata al metodo di lavoro e deve essere diffusa a qualsiasi livello dell’azienda.

3. OPPORTUNITÀ DI CRESCITA LAVORATIVA

Fissare obiettivi raggiungibili e condividerli sono aspetti fondamentali per motivare gli operatori di magazzino ed incentivarli a seguire i metodi aziendali.

L’obiettivo deve essere impostato in base alla crescita dell’azienda, come l’atleta che alza l’asticella un salto alla volta. Gli obiettivi devono essere impostati per essere raggiunti, altrimenti non hanno senso di esistere.

Allo stesso modo, le prospettive di carriera dovrebbero essere direttamente correlate alle prestazioni di lavoro, ai risultati raggiunti e all’impegno dimostrato.

4. FORMAZIONE PUNTUALE PER GLI OPERATORI

Sia che si tratti di innovazione in azienda o che l’obiettivo sia quello di consolidare meglio delle regole attive da sempre, è importante creare una lista delle attività da svolgere ben visibile nell’area di lavoro dove queste vengono compiute.

Ad esempio, è possibile affiggere cartelli informativi per l’utilizzo delle attrezzature sui carrelli elevatori o in prossimità di aree pericolose, che indichino le regole del buon utilizzo e le norme di sicurezza da rispettare per evitare gli infortuni.

Programmare sessioni di formazione ed aggiornamento sulle pratiche di sicurezza per l’utilizzo dei macchinari, è fondamentale per ottimizzare i processi aziendali mantenendo standard elevati di Health & Safety.

Gli aggiornamenti professionali potrebbero includere anche un controllo approfondito di alcune attività o di criticità sollevate dagli operatori. Il follow-up di tutte le attività inefficienti e l’interesse dell’azienda a risolvere attivamente i problemi rafforzerà il processo ed aiuterà a migliorare le prestazioni.

5. EFFETTUARE VALUTAZIONI REGOLARI

Risultati condivisi e aree di miglioramento adeguatamente finanziate favoriscono un atteggiamento positivo. La valutazione ha una dimensione individuale ed una collettiva, di squadra. Pianificare opportuni momenti di assessment permette, infatti, di valutare il raggiungimento degli obiettivi da parte del singolo e di identificare eventuali aree di miglioramento nell’organizzazione di tutte le risorse che operano in magazzino.

Le valutazioni regolari possono essere svolte secondo svariate modalità, sia automatiche che manuali. Adottare un software di gestione della produzione e del magazzino è una soluzione efficiente, automatica ed altamente personalizzabile per tenere sotto controllo tutte le operazioni di stoccaggio, movimentazione delle merci e spedizione.

Il programma per la gestione del magazzino definisce gli standard delle operazioni di logistica interna e individua i colli di bottiglia che potrebbero rendere inefficiente il servizio. La reportistica e la disponibilità dei dati just in time permettono un’ottimizzazione su base regolare e una correzione dei processi lavorativi.

IN CONCLUSIONE

Implementare una strategia di successo per una migliore gestione del magazzino è un’attività che merita grande attenzione, alla quale va dedicato tempo, pianificazione ed impegno. Un software WMS snellisce le procedure ed aiuta, coadiuvando le risorse, ad efficientare le aree di magazzino.

Scopri le soluzioni software LCS per aumentare l’efficienza del magazzino e delle operazioni di intralogistica. Contattaci per ricevere consulenza personalizzata, insieme studieremo la migliore soluzione per ottimizzare la gestione del magazzino: https://www.lcsgroup.it/contatti/.

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google

Lascia un commento

3 × tre =