Global Summit 2024 – Intervista ad Alessandro Panzeri, Sales Engineer di LCS SpA

Buongiorno, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit24.L’efficientamento delle supply chain appare oggi come una delle principali priorità per molte aziende. Cosa proponete a chi sta cercando di raggiungere questo obiettivo?

Buongiorno. In breve tempo siamo passati dall’Industria 4.0, che ha portato l’automazione e la digitalizzazione nelle fabbriche, all’Industria 5.0 che mira a creare un ambiente di lavoro sinergico in cui uomini e macchine collaborano in modo sicuro ed efficiente.
Il settore della logistica è sicuramente uno dei principali beneficiari dell’Industria 5.0 perché con l’introduzione delle tecnologie emergenti si stanno trasformando radicalmente la gestione dei flussi di merci e informazioni; si sta migliorando la tracciabilità, l’efficienza operativa e la soddisfazione del cliente.
Studiare e realizzare impianti in ottica 5.0 porta con sé una serie di vantaggi significativi:

  • Maggiore flessibilità: perché le tecnologie dell’Industria 5.0 consentono alle aziende di adattarsi rapidamente ai cambiamenti nel mercato e alle esigenze dei clienti;
  • Migliore gestione degli inventari: l’analisi predittiva e la tracciabilità in tempo reale consentono una gestione degli inventari più precisa e una riduzione degli errori e degli sprechi;
  • Aumento dell’efficienza operativa: l’automazione dei processi e la riduzione degli errori umani migliorano l’efficienza complessiva delle operazioni logistiche, riducendo tempi e costi operativi;
  • Soddisfazione del cliente: grazie a tempi di consegna più rapidi e una completa trasparenza nelle transazioni, i clienti beneficiano di un’esperienza di acquisto più sicura e soddisfacente.

Questo è l’impegno che LCS mette nella progettazione e realizzazione dei nuovi impianti.

 

Esiste il cliente ideale? Che caratteristiche dovrebbe avere e perché dovrebbe iniziare un rapporto con la vostra azienda?

Non esiste il cliente ideale ma esistono i clienti, che per LCS sono tutti importanti.
LCS non vende un prodotto ma vende una soluzione che viene pensata, realizzata ed installata sulla base delle richieste e delle esigenze di ciascun cliente.
Il cliente porta il suo know-how, la sua caratteristica ed unicità rispetto a quello che produce e realizza, noi mettiamo a disposizione la nostra esperienza trentennale per quanto riguarda sistemi integrati per l’automazione industriale ed il material handling.
Come in tutti i rapporti poi si deve instaurare una fiducia reciproca per raggiungere con successo l’obbiettivo finale.

 

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre e perché un visitatore del #GLSummit24 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo per conoscervi meglio e lavorare con voi?

Perché in LCS c’è un impegno costante, a livello di ricerca e sviluppo, per integrare l’eccellenza in tutti i nostri impianti.
Ci proponiamo come partner del cliente per ottenere, in ogni progetto, la soluzione più innovativa, affidabile e adatta alle esigenze analizzate e condivise.

Grazie per averci concesso questa intervista.

Ci vediamo il 22 e 23 Maggio 2024 a Pacengo di Lazise (VR).
Per maggiori informazioni sull’evento cliccate qui

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google

Lascia un commento

dodici − 1 =