Un’industria 4.0 dall’expertise storico

Specialista dell’intralogistica e dell’automazione di magazzino, il Gruppo LCS opera dal 1989 sul mercato italiano ed europeo come System Integrator, offrendo soluzioni hardware e software complete, integrate e all’avanguardia per logistica interna, aeroporti e automazione industriale. LCS è oggi altamente specializzata nella progettazione e realizzazione di soluzioni chiavi in mano per magazzini automatici e material handling. Soluzioni studiate e progettate nei minimi dettagli, affidabili nel tempo e che garantiscono il massimo valore aggiunto al cliente.

Grazie a uno strategico ed efficiente metodo di lavoro collaudato in oltre 30 anni di esperienza, LCS lavora sempre al fianco dei propri clienti e insieme a loro per poter ottenere la migliore soluzione, secondo le necessità individuate e attentamente analizzate.

La particolare attenzione al cliente è ancor più evidenziata nella mission aziendaleIntegrare l’eccellenza, ponendoci come partner del cliente per ottenere in ogni singolo progetto la soluzione più innovativa, affidabile e adatta alle esigenze analizzate e condivise, restituendo il massimo valore aggiunto.

L’azienda si occupa di ogni fase: dall’analisi del bisogno alla definizione del progetto, dalla realizzazione meccanica, elettrica e software, all’installazione on-site, fino ad arrivare al service per l’intero ciclo di vita e supporto tecnico 24/7, fornendo tutta la documentazione necessaria ad avviare l’iter di certificazione “Impianto 4.0”.

Uno dei servizi offerti dall’azienda è l’ammodernamento tecnologico degli impianti, il cosiddetto revamping. Vengono individuate, progettate e realizzate soluzioni altamente innovative e mirate per l’aggiornamento di impianti esistenti con ammodernamento della componente elettromeccanica, software e di sicurezza e certificazione CE: un elisir di lunga vita per gli impianti in funzione da diversi anni.

BARILLA E LA SFIDA DI REVAMPING

L’intervento di revamping per Barilla ha permesso la valorizzazione del proprio magazzino tramite l’incremento di posti pallet e la velocità di esecuzione. Un’impresa che si è trasformata in una storia di successo.

Barilla è un’azienda italiana operativa dal 1877 nell’offerta di pasta, sughi e prodotti da forno. Da sempre di proprietà della medesima famiglia è oggi presente in oltre 100 Paesi nel mondo dove porta l’eccellenza del made in Italy agro – alimentare.

Obiettivo primario di Barilla era implementare il numero di posti pallet e ottimizzare le operazioni di stoccaggio e prelievo, sempre in modalità merce all’uomo, attuando un revamping totale dell’impianto automatico pre-esistente, ormai obsoleto ed in disuso. Barilla desiderava conservare parte dell’impianto da sostituire (in particolare le strutture metalliche) ed era vincolata dalle dimensioni della struttura preesistente. In altri termini si trattava di valorizzare un sito conservandone il meglio ma innovandolo in profondità. In altri termini si trattava di valorizzare un sito esistente conservandone il meglio ma innovandolo in profondità.

La LCS ha accettato la sfida e ha progettato il revamping del magazzino automatico curandone sia la parte di automazione che di software che di PLC.

Il nuovo magazzino automatico ha una larghezza di 40m e dispone di 1 corridoio centrale attorno al quale si sviluppano 5 livelli, per un totale di 400 canali di stoccaggio profondi 14m. I pallet entrano ed escono dal deposito senza soluzione di continuità. Superate le postazioni di verifica peso e controllo sagoma, percorrono i cinque livelli della struttura grazie a dispositivi master shuttle in grado di viaggiare sino a 240 metri al minuto e a navette slave che depositano o prelevano i pallet in automatico dalla migliore postazione (in funzione degli ordini in corso, delle date di scadenza, dei protocolli di entrata/uscita eccetera) per un totale di 60 + 60 cicli/ora (in e out).

Il tutto sotto la guida del software LogiWare targato LCS che gestisce, nel medesimo sito di Castiglione delle Stiviere, anche il magazzino semi-automatico e provvede al coordinamento di tutte le attività di stoccaggio e movimentazione che avvengono tra i due magazzini (automatico e semi-automatico).

In particolare, la soluzione realizzata da LCS ha:

  • incrementato la capacità di stoccaggio (di 6.500 posti pallet)
  • garantito una riduzione importante dei costi per il navettaggio e lo stoccaggio all’esterno recuperando il magazzino inattivo
  • valorizzato il sito esistente conservandone il meglio ma innovandolo in profondità
  • migliorato la sinergia delle attività di magazzino.

IL GRUPPO LCS

Da 32 anni LCS progetta, fornisce e installa chiavi in mano magazzini automatici, sistemi di material handling e impianti di automazione industriale. Le realizzazioni LCS spaziano dal comparto alimentare all’industria manifatturiera, dalla distribuzione alla farmaceutica e trovano applicazione in ogni settore che necessiti di strutture logistiche ad alta qualità, efficienza e automazione.

LCS SpA, capofila del Gruppo, viene affiancata da LCS Automation per le attività di automazione industriale in ambito automotive e da 4Next Solutions per soluzioni WMS dedicate ai magazzini tradizionali.

DOSSIER-MAGAZZINI-AUTOMATICI_compressed

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google

Lascia un commento

18 − 18 =