Il software LCS per la Fabbrica Intelligente

Precursore dell’Industria 4.0, con proposte indirizzate verso i processi di automazione intralogistica dal 1989, LCS SpA è altamente specializzata nella progettazione e realizzazione chiavi in mano di magazzini automatici e impianti di material handling.

LCS gestisce l’intero ciclo di vita di un impianto: dalla progettazione, alla produzione e allo sviluppo del software modulare di gestione, fino al service con manutenzione preventiva, assistenza 24/7 e rinnovamenti tecnologici. LCS è rimane sempre al fianco del cliente per restituirgli il massimo valore con soluzioni affidabili e all’avanguardia dell’innovazione tecnologia.

Le realizzazioni LCS spaziano dal comparto alimentare all’industria manifatturiera, dalla distribuzione alla farmaceutica e trovano applicazione in ogni settore che necessiti di strutture logistiche ad alta qualità, efficienza e automazione.

LCS SpA, capofila di LCS Group e specialista dell’intralogistica, viene affiancata da LCS Automation per le attività di automazione industriale in ambito automotive e da 4Next Solutions, specializzata in software per l’industria. Le sedi operative sono, rispettivamente, ad Usmate Velate (MB), a Rivalta di Torino (TO) e a Fino Mornasco (CO).

Il cliente e le necessità:

Nel 1957 Giacomo Cimberio, fonda la Cav. Uff. Giacomo Cimberio SpA, oggi leader mondiale nella produzione di valvole e componentistica in ottone per i settori termoidraulico, climatizzazione, reti di distribuzione gas e acquedottistica. Forte di un fatturato di oltre 50 milioni di euro, l’azienda ha concentrato la propria produzione negli stabilimenti di San Maurizio d’Opaglio (NO) e Berzonno di Pogno (NO), che vedono impiegate 190 persone. Negli anni l’impresa però si è spinta oltre i confini nazionali; infatti, la loro presenza internazionale vanta 6 filiali estere che distribuiscono i prodotti in 77 paesi.

L’azienda si è affidata a LCS per incrementare la capacità di stoccaggio, digitalizzare e ottimizzare i processi produttivi e di logistica interna. Con riferimento all’area intralogistica (magazzino), la priorità era l’ottimizzazione dello spazio, al fine di recuperare superficie utile per nuove isole di produzione e nuovi uffici. Per quanto riguarda invece le aree produttive, gli obiettivi da soddisfare erano i seguenti:

  • Tracciare i dati più significativi di ogni ordine di lavoro
  • Effettuare dichiarazioni manuali degli operatori di produzione
  • Monitorare lo stato dell’impianto, l’avanzamento degli OdL, gli operatori allocati sulle macchine ed i tempi di produzione.

LogiWare targato LCS che gestisce, nel medesimo sito di Castiglione delle Stiviere, anche il magazzino semi-automatico e provvede al coordinamento di tutte le attività di stoccaggio e movimentazione che avvengono tra i due magazzini (automatico e semi-automatico).

In particolare, la soluzione realizzata da LCS ha:

  • incrementato la capacità di stoccaggio (di 6.500 posti pallet)
  • garantito una riduzione importante dei costi per il navettaggio e lo stoccaggio all’esterno recuperando il magazzino inattivo
  • valorizzato il sito esistente conservandone il meglio ma innovandolo in profondità
  • migliorato la sinergia delle attività di magazzino.

La soluzione realizzata

L’analisi dei flussi produttivi e distributivi ha portato LCS alla progettazione e realizzazione di un magazzino automatico da “green field”. L’impianto presenta una struttura autoportante alta 14 metri con 6 corridoi, ognuno dei quali servito da un trasloelevatore per il prelievo e deposito automatico delle UdC in doppia profondità (cassoni metallici e mezzi-pallet) o singola profondità (europallet), per un totale di quasi 14.400 ubicazioni.

Vi è poi un impianto dedicato alla movimentazione della merce inbound e outbound nel nuovo magazzino Cimberio affidato a 5 carrelli LGV a guida laser. L’area di ricevimento merci è dotata di tecnologia adeguata al controllo di dimensioni e peso dei contenitori della merce in entrata per evitare successivi problemi nella movimentazione.

Il software

Cuore pulsante dell’impianto è il software proprietario LCS, customizzato per il magazzino Cimberio. Il gestionale WMS con un’ampia gamma di funzioni consolidate, realizzato dal comparto di sviluppo software di LCS, determina l’intera operatività del magazzino e l’armonizza con il resto dell’azienda in perfetta logica 4.0.

Di originale sviluppo LCS è anche il software MES (Manufacturing Execution System) che armonizza e coordina la gestione della produzione del sito di S. Maurizio e di Berzonno di Pogno. Tale software è in collegamento diretto con l’ERP aziendale e opera con la logica di gestione dei Big Data fornendo in tempo reale le ricette di produzione alle isole produttive e restituendo informazioni di monitoraggio e di avanzamento degli ordini di produzione.

 

Continua a leggere l’articolo

Share on Facebook Share on Twitter Share on Google

Lascia un commento

uno × tre =